Tir della speranza...


Tir mantenimento strutture

Si svolge in maggio, oltre ad altri materiali, vengono effettuate forniture mirate di detersivi per bucato e per la pulizia della casa, detergenti per l’igiene personale, in istituti dove sono già stati eseguiti progetti di promozione e di sviluppo, in cui sono stati effettuati lavori di ristrutturazioni di servizi igienici, docce, lavanderie e impianti di cucine.

La finalità è quella di garantire un efficiente funzionamento delle strutture impiantate, di effettuare piccole manutenzioni, di fornire parti di ricambio, in un costante miglioramento delle condizioni igienico sanitarie dei bambini ospiti negli istituti.

La consegna dei materiali è affidata ad un gruppo ristretto di volontari.


Tir della speranza informativo e formativo


Si svolge in ottobre viene richiesta la partecipazione di numerosi volontari, e si prefigge l’intento di far conoscere in modo corretto la realtà Bielorussa.

La visita agli Istituti, permette ai partecipanti di conoscere dal vivo i problemi, le difficoltà in cui i bambini vivono, ma anche l’umanità con cui molti docenti cercano di supplire alle problematiche che i piccoli devono affrontare non avendo il sostegno di una famiglia.

Alcune tappe fondamentali sono quelle presso gli Istituti di Sianno e Cernitzy , sedi delle scuole fabbrica volute dalla Fondazione, dove vengono sviluppati e concretizzati numerosi progetti.

Da quest’anno sono previsti incontri preliminari con i volontari che parteciperanno al Tir per meglio prepararsi ad un appuntamento cosi importante.


Tir aiuti personalizzati e microprogetti

E’ l’ultima innovazione in ordine di tempo del progetto Tir, è un intervento mirato a portare aiuti spediti dalle singole famiglie italiane o dai comitati, in modo più capillare ai villaggi, alle scuole pubbliche, ai centri di volontariato in Bielorussia, e alle singole famiglie, che non vengono raggiunte dalle altre spedizioni tradizionali.

E’ un progetto, che come tutti all’inizio, ha trovato alcune difficoltà e che và sicuramente migliorato. Sono state individuate in Bielorussia strutture quali Priut, Scuole pubbliche, Associazioni Religiose, e altri soggetti, che prendendosi carico dei materiali inviati permettono la distribuzione capillare alle singole famiglie.

La spedizione avviene nella prima metà di Dicembre, e anche qui la consegna dei materiali è affidata ad un gruppo ristretto di volontari.

Quest’anno viste le differenti pratiche doganali si valuterà la possibilità di dividere l’invio dei pacchi personalizzati dall’invio di materiali facenti parte di micro-progetti.


5x1000
Kalankoe
Detrazioni